Il BLACK FRIDAY : una storia lunga quasi un secolo
November 26th, 2021 9:03 am     A+ | a-


Qualche anno fa, in Italia, la maggior parte delle persone ignorava totalmente cosa fosse il Black Friday.
Oggi invece la maggior parte lo conosce, e anzi, attende smaniosa il suo arrivo.

Quasi nessuno però conosce con precisione la storia, l'origine del nome e il motivo per cui negli Stati Uniti venne istituita questa tradizione. Diverse infatti sono le interpretazioni, tutte però con lo stesso minimo comune denominatore: il quarto giovedì di novembre, la festa del Ringraziamento.

Tra le varie interpretazioni, l'origine più antica risale al 1924 quando la catena di distribuzione Macy's organizzò la prima parata di apertura degli acquisti dei regali di Natale il giorno dopo la festa del Ringraziamento.
Per alcuni poi il termine black è stato usato per la prima volta a Philadelphia, in riferimento al traffico e alla congestione tipica proprio di questi giorni.
Per altri invece si riferisce al cambio di colore della tenuta dei libri contabili: quello attorno al Ringraziamento era il periodo in cui dal tradizionale rosso, simboleggiante i valori in negativo e quindi le perdite, si passava al colore nero, e cioè al positivo e quindi ai guadagni, dovuti al periodo più proficuo dell'anno sotto al Natale, capace di riportare in positivo i conti delle aziende commerciali.

Quale sia la sua precisa origine, forse non lo si saprà mai.

La cosa certa è che è arrivato fino ai giorni nostri e dagli anni '80 si è diffuso a macchia d'olio in tutto il Mondo, specialmente grazie al commercio elettronico delle grandi catene americane.

In Italia addirittura si è partiti dalla settimana del Black Friday per arrivare al mese intero.
La pandemia inoltre ha dato un suo importante contributo, tanto che nel 2020 si è registrato un boom degli acquisti attraverso l'ecommerce.

Negli Stati Uniti si sono registrate vendite on line per 9 miliardi di dollari; mentre in Italia gli ordini su Amazon in media sono stati 37 al secondo.

E nel 2021 quali saranno i numeri? Fra qualche giorno lo sapremo, ma di una cosa siamo sicuri, che anche noi non ci faremo scappare l'occasione del momento!
Home